RICREAZIONE ATTIVA

Sicurezza ed emergenze

Secondo dati statistici, durante alcune vacanze si verificano incidenti mortali tra i turisti a piedi 50% tutti gli incidenti mortali legati alla ricreazione attiva in montagna. L'altra metà perde la vita, mettendo alla prova la mia forza nelle discipline, dove il pericolo è più evidente, principalmente alpinismo e alpinismo e paracadutismo. Contrariamente ai dilettanti di altri sport di montagna, in cui esiste un rischio oggettivo intrinseco, la maggior parte dei turisti che passeggiano sulle alpi perde la vita a causa della fatica, abiti o scarpe spensierati o inappropriati. Un rischio comune è una caduta dovuta allo scivolamento sull'erba bagnata, foglie d'autunno, ghiaione o sentiero ghiacciato. Devi anche stare attento con il ghiaccio nero. Ci sono neve e valanghe di roccia nelle parti più alte delle montagne.

Non devi allontanarti dai sentieri segnalati e solitamente ben segnalati, e se perdi le tracce, dovresti immediatamente tornare indietro. Pianificazione di una gita in montagna, non dimenticare di leggere le previsioni del tempo, e perché in alta quota il tempo cambia molto rapidamente, assicurati di portare vestiti caldi prima di partire per il sentiero. Non puoi nemmeno dimenticare le calzature giuste. Un'altra cosa molto importante è assumere abbastanza cibo ricco di carboidrati (comprese le razioni di riserva) e almeno 1 litro d'acqua a persona, per prevenire la disidratazione del corpo. La lunghezza e l'altezza delle escursioni devono essere valutate lentamente, per necessità di acclimatamento.

se è possibile, i solitari trekking in montagna dovrebbero essere evitati. La partecipazione ad una spedizione di due persone è considerata il minimo necessario, anche se si consiglia di spostarsi in gruppi di almeno tre. Quindi, in caso di incidente, una persona rimane con la persona ferita, e l'altro va a chiedere aiuto. Non deve essere trascurata la pratica di lasciare informazioni sul percorso previsto del percorso a un familiare, presso il gestore dell'ostello o l'addetto alla reception dell'hotel. Il percorso del tour non deve essere modificato durante la marcia. In nessun caso lasciare il sentiero segnato nella nebbia. Con una certa cautela è possibile camminare nella nebbia sulla maggior parte dei sentieri, tuttavia, se la nebbia ti impedisce di muoverti, devi solo aspettare sul sentiero, fino a quando la visibilità non migliora a sufficienza, che sarà possibile continuare il viaggio.

Il segnale di soccorso alpino standard è di sei fischi, piangi sei volte, sei sbuffi di fumo (qualsiasi segnale ripetuto sei volte) per un minuto – co 10 secondi. Vale la pena portare un cellulare con te. Il pronto intervento alpino è molto efficace, ma estremamente costoso, quindi vale la pena stipulare un'assicurazione contro la spedizione.

L'alpinismo in alta montagna è potenzialmente molto pericoloso, pertanto, non dovresti mai arrampicarti da solo o senza un'adeguata protezione.

Appunti prima del viaggio

Un gran numero di turisti grava enormemente sull'ambiente naturale, pertanto, vale la pena prendere a cuore i seguenti commenti e cercare di aiutare a preservare la bellezza della natura alpina.

Savoir-vivre turistico Una passeggiata non è certo un'attività seria, ma conoscere alcune semplici regole di comportamento faciliterà un buon contatto con gli altri turisti.

• Fatta eccezione per i sentieri affollati, non è giusto passare nessuno senza un saluto. Sui sentieri stretti, la persona che scende lascia il posto a quella che sale la collina.

• I cancelli dei recinti devono essere sempre lasciati così, come li hanno trovati. In estate si possono incontrare recinzioni elettriche a bassa tensione, per un maggiore controllo degli animali al pascolo negli ampi prati alpini. Se succede, che tale recinzione attraversa un sentiero turistico, è sicuramente dotato di un apposito gancio per una facile apertura del cancello.

• I fiori alpini non devono essere raccolti, sembrano davvero molto più belli sui pendii della montagna. Gli osservatori della natura non dovrebbero avvicinarsi troppo agli animali, perché irritabile e spaventato smetterà di accumulare riserve di grasso, necessario per sopravvivere al lungo inverno alpino.

Spazzatura

• Porta con te tutta la tua spazzatura (se non ci sono stati problemi a portarli, non dovrebbe nemmeno essere di riferimento). Devi ricordare le piccole cose, come frammenti di fogli di alluminio, buccia d'arancia, mozziconi di sigaretta e sacchetti di plastica. È meglio raccogliere gli imballaggi vuoti in un sacchetto separato. Un gesto degno di riconoscimento è raccogliere la spazzatura lasciata da altri turisti.

• In nessun caso dovresti seppellire i rifiuti, poiché ciò ha un effetto dannoso sul suolo e accelera l'erosione. Inoltre, è quasi certo, che la spazzatura sarà dissotterrata dagli animali, che possono ferirsi o addirittura avvelenarsi. Decomposizione di queste sostanze, soprattutto ad alta quota, ci vorrebbero anni.

• Il numero di colli vuoti può essere facilmente ridotto mediante un'adeguata preparazione della strada. Non vale la pena prendere più cibo di quello che possiamo mangiare. Se non è possibile acquistare cibo in grandi quantità, puoi disimballare piccole porzioni e metterle in un contenitore condiviso, quindi è una buona idea portare con sé imballaggi riutilizzabili quando si viaggia.

• Le bottiglie di plastica dell'acqua minerale sono uno dei maggiori problemi ambientali del mondo. Invece di comprare acqua in bottiglia, puoi purificare l'acqua del rubinetto con compresse speciali o gocce di iodio.

• Assorbenti usurati, tamponi e preservativi, che bruciano molto male e si decompongono, anche bisogno di essere portato con te.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *